Sotterraneo

Prossime visite

Colosso di Nerone, Domus Aurea

Domus Aurea in 3D e l’incendio di Nerone (completa)

L’incendio del 64 d.c. fu un evento epocale per Roma: in 9 giorni il fuoco distrusse la maggior parte della città lasciandola in uno stato di prostrazione. Nerone cominciò a ricostruire donando a Roma quell’aspetto imperiale che giungerà fino a noi attraverso i successori, e colse l’occasione per costruirsi finalmente una casa degna di un imperatore: la leggendaria Domus Aurea. Una villa immensa in pieno centro: pareti con marmi preziosi, volte decorate in oro e centinaia di opere d’arte (qui fu ritrovato il Laocoonte dei Musei Vaticani) ma anche pascoli, spazi sconfinati e un lago artificiale le meritarono l’appellativo che ancora oggi porta. Visiteremo il cantiere di restauro !

Mitreo del Circo Massimo

Mentre in superficie migliaia di spettatori assistono alle competizioni del Circo Massimo, in un piccolo antro ai piedi del circo pochi iniziati partecipano a oscuri riti misterici…

Circo Massimo

Quali erano le regole della corsa delle bighe? Perché al centro dell’arena erano presenti dei delfini? Il Circo Massimo è di certo fra i monumenti romani che più colpiscono l’immaginario collettivo; dopo i recenti scavi è finalmente possibile percorrere la galleria coperta attraversata dai senatori, sostare di fronte ai negozi che si aprivano sull’antica strada romana, salire in cima alla torre medievale…

visita guidata basilica neopitagorica

Basilica Neopitagorica (permesso speciale)

Perchè nel I sec a Roma viene costruito un luogo di culto sotterraneo, proprio al di fuori delle mura? Qual è il significato dei misteriosi stucchi di cui sono adorne le pareti? Al centro di Porta Maggiore, proprio sotto al terrapieno degli scambi ferroviari della Stazione Termini, si trova uno dei monumenti sotterranei più stravaganti e meno conosciuti di Roma: la cosiddetta Basilica Neopitagorica. La funzione di questo edificio è controversa: realizzato intorno al I secolo, negli anni è stato definito un ninfeo, una tomba, una basilica funeraria, un luogo di culti misterici…

Basilica Neopitagorica (permesso speciale)

Perchè nel I sec a Roma viene costruito un luogo di culto sotterraneo, proprio al di fuori delle mura? Qual è il significato dei misteriosi stucchi di cui sono adorne le pareti? Al centro di Porta Maggiore, proprio sotto al terrapieno degli scambi ferroviari della Stazione Termini, si trova uno dei monumenti sotterranei più stravaganti e meno conosciuti di Roma: la cosiddetta Basilica Neopitagorica. La funzione di questo edificio è controversa: realizzato intorno al I secolo, negli anni è stato definito un ninfeo, una tomba, una basilica funeraria, un luogo di culti misterici…

Scala Santa e sotterranei (permesso speciale)

A Roma non c’è pellegrino che non visiti la Scala Santa: l’illustre Santuario custodisce la preziosa cappella dei Papi detta Sancta Sanctorum. Così denominata in quanto ritenuto luogo più santo del mondo, i papi gareggiarono nel decorarla con marmi pregiati e splendidi affreschi medievali. In essa si conservano preziose reliquie, tra cui un’immagine di Cristo che si dice non dipinta da mani umane. La cappella, nota come S. Lorenzo in Palatio, è anticipata dalle scale del pretorio di Gerusalemme, più volte percorse da Gesù il giorno della sua condanna a morte, portate a Roma da S. Elena. Passando per il suggestivo giardino dei Passionisti, avremo modo di emozionarci nuovamente nei sotterranei, dove sono conservate le ultime vestigia del Patriarchio, la Sede papale utilizzata dai Papi nel Medioevo fino all’esilio di Avignone, poi distrutta da Sisto V.

Dentro la Piramide Cestia

Come mai la Piramide non ha alcun ingresso? Perchè gli eredi di Caio Cestio la costruiscono nel tempo record di 360 giorni? Che differenze ci sono con le Piramidi d’Egitto? Raffinate pitture all’interno, statue di bronzo ai lati, un monumento alto quasi 40 metri, destinato ad ospitare una sola persona: fa impressione tutt’oggi il sepolcro di Caio Cestio, uno degli uomini più potenti della Roma del I sec a.C. Ma ci siete mai entrati dentro? Una sola è la stanza, molteplici sono le suggestioni…

Sotterranei di Campo de’ Fiori

Perchè i magazzini romani hanno ingressi piccoli? Dove abita S. Paolo quando viene a Roma? Sulla sponda sinistra del Tevere nel I sec d.C. sorge un attivissimo quartiere commerciale: Roma è un crogiolo di popoli provenienti da tutto il Mediterraneo e in Campo Marzio, vicino all’attuale Campo de’ Fiori, opera una vivace comunità ebraica…

Il misterioso ipogeo di via Livenza (permesso speciale)

Nel 1923 gli scavi per la costruzione di una palazzina tra via Livenza e via Po portano alla scoperta di un insolito edificio sotterraneo: costruito a forma di circo, contiene una vasca e affreschi del IV sec. Diana convive con una raffigurazione di S. Pietro, una ninfa con quella delle colombe delle catacombe. Le interpretazioni del misterioso edificio sono tra le più affascinanti: santuario della setta misterica di origine tracia dei Baptai, ninfeo o antico battistero…

visita guidata Mausoleo Monte del Grano

Mausoleo Monte del Grano

Dall’esterno appare come un’isolata collinetta all’interno di un parco comunale del quartiere Tuscolano. Dimenticato dai più, questo tumulo di oltre 12 m ha qualcosa di straordinario: ci troviamo infatti di fronte alla tomba dell’imperatore Alessandro Severo. A quale strana leggenda è legato il suo nome? Come è stato possibile attribuire il sepolcro all’ultimo esponente della dinastia dei Severi? Attraversando il lungo corridoio di 21 m si arriva alla sala circolare di 10 m di diametro, coperta da una cupola miracolosamente rimasta intatta…

Insula dell’Ara Coeli (permesso speciale)

Perchè Marziale ha paura di dormire in casa? Come arredavano la propria abitazione gli antichi Romani? Archi di trionfo, colonne onorarie, templi: nell’immaginario collettivo Roma antica si presenta così. Ma vi siete mai chiesti dove vivevano i comuni cittadini? Il più grande condominio che l’archeologia ci abbia mai restituito è pronto a raccontarti i suoi 4 piani di storia. Nemmeno ad Ostia Antica e a Pompei è sopravvissuto un edificio conservato a tale altezza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code