Sotterraneo

Prossime visite

Insula dell’Ara Coeli

Perchè Marziale ha paura di dormire in casa? Come arredavano la propria abitazione gli antichi Romani? Archi di trionfo, colonne onorarie, templi: nell’immaginario collettivo Roma antica si presenta così. Ma vi siete mai chiesti dove vivevano i comuni cittadini? Il più grande condominio che l’archeologia ci abbia mai restituito è pronto a raccontarti i suoi 4 piani di storia. Nemmeno ad Ostia Antica e a Pompei è sopravvissuto un edificio conservato a tale altezza…

Basilica Neopitagorica

Perchè nel I sec a Roma viene costruito un luogo di culto sotterraneo, proprio al di fuori delle mura? Qual è il significato dei misteriosi stucchi di cui sono adorne le pareti? Al centro di Porta Maggiore, proprio sotto al terrapieno degli scambi ferroviari della Stazione Termini, si trova uno dei monumenti sotterranei più stravaganti e meno conosciuti di Roma: la cosiddetta Basilica Neopitagorica. La funzione di questo edificio è controversa: realizzato intorno al I secolo, negli anni è stato definito un ninfeo, una tomba, una basilica funeraria, un luogo di culti misterici…

Dentro la Piramide Cestia

Come mai la Piramide non ha alcun ingresso? Perchè gli eredi di Caio Cestio la costruiscono nel tempo record di 360 giorni? Che differenze ci sono con le Piramidi d’Egitto? Raffinate pitture all’interno, statue di bronzo ai lati, un monumento alto quasi 40 metri, destinato ad ospitare una sola persona: fa impressione tutt’oggi il sepolcro di Caio Cestio, uno degli uomini più potenti della Roma del I sec a.C. Ma ci siete mai entrati dentro? Una sola è la stanza, molteplici sono le suggestioni…

Sessorium: il Palazzo imperiale dei Severi

Come fa S. Elena a ritrovare la Croce di Gesù? Come si presenta l’imperatore Elagabalo dall’alto della torre del suo circo? Dove ora c’è la basilica dedicata alla Santa Croce, una volta sorgeva il palazzo imperiale della dinastia dei Severi: il Sessorium. La loro residenza era completa di ogni confort: un anfiteatro, un circo, le terme, la basilica civile e una domus affrescata. I loro resti fanno ancora impressione, seppur mutilati dalle ingiurie del tempo: la fantasia popolare assegnò loro nomi di fantasia, come avvenne per il tempio di Venere e Cupidine. Ma giunge il cristianesimo, portato da Costantino e da sua madre Elena che, in quanto imperatrice, converte una parte del palazzo in basilica cristiana e costruisce due domus con mosaici per dignitari della corte…

Sotterranei di Campo de’ Fiori

Perchè i magazzini romani hanno ingressi piccoli? Dove abita S. Paolo quando viene a Roma? Sulla sponda sinistra del Tevere nel I sec d.C. sorge un attivissimo quartiere commerciale: Roma è un crogiolo di popoli provenienti da tutto il Mediterraneo e in Campo Marzio, vicino all’attuale Campo de’ Fiori, opera una vivace comunità ebraica…

san paolo fuori le mura vista guidata roma

San Paolo fuori le mura

Dalla basilica di Costantino a quella Teodosiana, ricordando i terribili momenti dell’incendio del 1823 che distrusse l’unica basilica paleocristiana ancora intatta a Roma, vedremo insieme gli arredi straordinari sopravvissuti, come la porta bizantina in agemina d’argento, il cero pasquale medievale, lo straordinario ciborio di Arnolfo di Cambio, i mosaici absidali, le cappelle con reliquie importantissime, tra cui il famoso crocifisso miracoloso di S. Brigida. Oltre ai capolavori della basilica paleocristiana ancora conservati, visiteremo lo splendido chiostro e i tesori della pinacoteca.

Sotterranei di Campo de’ Fiori

Perchè i magazzini romani hanno ingressi piccoli? Dove abita S. Paolo quando viene a Roma? Sulla sponda sinistra del Tevere nel I sec d.C. sorge un attivissimo quartiere commerciale: Roma è un crogiolo di popoli provenienti da tutto il Mediterraneo e in Campo Marzio, vicino all’attuale Campo de’ Fiori, opera una vivace comunità ebraica…

visita guidata colombario di Pomponio Hylas

Colombario di Pomponio Hylas

Cosa prevedevano i misteri orfici? Perchè Dioniso si arrabbia con Orfeo? Questa domenica una ripida scala del I sec d.C. è il nostro accesso privilegiato all’oltretomba degli antichi: un mondo in perenne bilico tra la disperazione della discesa nell’Ade o la gioia della conquista dei Campi Elisi. E tutto ciò è splendidamente raffigurato nella tomba di Pomponio Hylas, una gemma sotterranea ritrovata praticamente intatta: la discesa di Orfeo nel Tartaro, Ercole che trattiene Cerbero, il supplizio di Ocno e Achille con il centauro Chirone…

visita guidata basilica neopitagorica

Basilica Neopitagorica (permesso speciale)

La sacerdotessa Saffo si getta da una rupe, i Dioscuri rapiscono le figlie del re Leucippe, l’indovino Calcante taglia la chioma a Ifigenia: sono solo alcuni degli stucchi presenti in una enigmatica basilica sotterranea. Ricoprono una superficie di 110 mq, più di ogni altro edificio dell’antica Roma al mondo. Ci troviamo a Porta Maggiore, proprio sotto ai binari della Roma-Napoli. Qui il tempo sembra essersi fermato al I sec d.C., quando l’edificio fu ricoperto di terra e cancellato dalla memoria…

visita sotterranei S. Sabina

S. Sabina: basilica e sotterranei

Poche chiese a Roma possono vantare tanta storia come quella di S. Sabina: luoghi, leggende e consuetudini come il Giardino degli Aranci, la pietra del diavolo e le prime processioni della chiesa hanno avuto origine dal complesso monastico di S. Sabina sull’Aventino. La chiesa fu costruita durante l’Impero Romano, tanto che le sue proporzioni rispettano rigorosamente i canoni di Vitruvio, celebre architetto dell’antica Roma. In essa è conservata la prima scena della crocifissione di Cristo, incisa in una grandiosa porta lignea. I suoi sotterranei ci parlano dell’estrema periferia della Roma repubblicana, dove passavano le mura di Servio Tullio e la comunità egizia aveva eretto un tempio dedicato ad Iside…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.