Archeologia

Prossime visite

Villa Adriana al tramonto

Un’isola artificiale dove ritirarsi in solitudine; un portico a doppio spiovente di 400 m per la passeggiata salutare dopo pranzo; un lago di 120 m ornato di statue per riprodurre l’ambientazione esotica dell’Egitto: per un imperatore non esistono sogni, ma solo realtà…

Archeoaperitivo con Cleopatra

Dove abitò Cleopatra durante il suo soggiorno nella Roma di Giulio Cesare? Perchè gli imperatori osteggiarono la diffusione dei culti egizi? Da dove provengono i gatti della Città Eterna? L’Impero Egiziano è in fin di vita; il suo ultimo faraone, Cleopatra VII, le tenta tutte per conservare il suo regno: seduce Cesare, convince Marco Antonio a schierarsi contro Roma ma Augusto infine conquista l’Egitto…

Laterano archeologico

Perché nel I sec le pesche erano così pregiate? Che ci fa una vasca lunga 70 metri sotto via Sannio? Fagocitati dal traffico cittadino, ogni giorno al Laterano ci lasciamo sfilare dietro un patrimonio archeologico senza eguali: il primo battistero del mondo si trova quasi non visto a fianco della basilica, le arcate dell’Acquedotto di Nerone corrono seminascoste tra case e strade del quartiere, le Mura Aureliane tentano di ritagliarsi un posto con le imponenti torri di Porta Asinaria. In occasione dell’apertura al pubblico delle recenti scoperte archeologiche della linea C di S. Giovanni, è giunto il momento di tirare le somme su com’era il Laterano al tempo dei Romani e non lasciarsi sfuggire più nulla…

I sette re di Roma

Cosa ci faceva Numa Pompilio con la ninfa Egeria nel bosco delle Camene? Perché nel Foro Romano era presente una pietra nera? Le origini di Roma si perdono nella leggenda, e quanto mai numerosi sono i racconti degli antichi sui primi sovrani della città: una lupa allatta due gemelli, due squadre di fratelli lottano fra loro per contendersi Alba Longa, la figlia del re Servio Tullio ammazza il padre passandogli sopra con un carro. Tracce di queste storie sono contenute fra le pendici del Campidoglio, i monumenti del Foro Romano, gli argini del Tevere, che noi attraverseremo di sera ripercorrendo le origini della città più “storica” del mondo…

In battello sul Tevere

Come facevano nel Rinascimento a misurare le piene del Tevere? Cosa costruì Belisario sul fiume per ostacolare l’invasione di Totila? Forse non è più il biondo fiume degli antichi, ma di certo il Tevere conserva ancora intatto il fascino di una storia millenaria composta di miti e leggende, di ponti che uniscono e alluvioni che devastano. Percorreremo il fiume per gran parte del suo tratto urbano, da Ponte S. Angelo fino all’Isola Tiberina, dove si snodano i fatti più singolari della storia di Roma: la leggenda degli Argei, il mito di Orazio Coclite, la cacciata dei Tarquini. Vieni a vivere Roma da un’altra prospettiva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code