Medioevo

Prossime visite

Storia del Ghetto

L’unico ponte romano rimasto intatto fino ai giorni nostri? Un tempio usato come mercato del pesce? Si trovano tutti nel Ghetto ebraico, un quartiere estremamente suggestivo in cui vetusti edifici romani fanno da contraltare a nobili case rinascimentali. La storia del serraglio è un po’ la storia di Roma, almeno da quando l’imperatore Tito distrugge Gerusalemme e deporta gli ebrei nella capitale come schiavi. Ripercorrendone le antiche mura e la piazza della deportazione in epoca fascista, fra le chiese delle prediche coatte e le antiche sinagoghe, ricostruiremo la storia della comunità ebraica più antica del mondo.

Mosaici bizantini di Roma

Quanti fiumi ci sono in Paradiso? Perchè papa Pasquale I ha l’aureola quadrata? Che ci fa Maria con l’uncinetto? Roma è senza dubbio il posto più indicato per ammirare i simboli e lo sfarzo dell’arte musiva medievale: la capitale infatti conserva la più estesa superficie di mosaici bizantini del mondo (più di Costantinopoli e Ravenna!). Il colle Esquilino la fà da padrone in questa rassegna dorata: S. Pudenziana conserva i mosaici più antichi della capitale; S. Prassede esibisce nella piccola cappella di S. Zenone il più superbo esempio di arte musiva a Roma; S. Maria Maggiore contiene il ciclo più vasto, lungo oltre 100 metri! Per rivestirsi d’oro non occorre un colpo in banca: basta aprire gli occhi all’oro di Roma…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code