Moderno

Prossime visite

L'Aurora di Guido Reni nel Casino Pallavicini

Il Casino dell’Aurora Pallavicini (ingresso gratuito)

Il Casino dell’Aurora Pallavicini, una piccola costruzione nel bel giardino del palazzo Pallavicini Rospigliosi è un vero e proprio scrigno di tesori e prende il nome dallo stupendo affresco dell’ Aurora dipinta da Guido Reni nel 1614, una delle immagine iconiche del barocco romano, tra le più studiate e copiate dagli artisti. Proseguiremo la visita con una breve passeggiata lungo via del Quirinale alla scoperta di altri capolavori di Bernini e Borromini.

Castel Sant’Angelo (ingresso gratuito)

Quale curiosa fine ha fatto il sepolcro di Adriano? Perchè Clemente VII si fa crescere la barba? La bimillenaria storia di Castel S. Angelo ci porta alla mente assedi, intrighi, incarcerazioni, ma anche ricevimenti di corte e feste popolari. Imperatori, papi, conquistatori e delinquenti: tutti i più importanti personaggi di Roma sono passati di qui. L’affascinante itinerario si snoda tra cannoni, catapulte, raffinati affreschi rinascimentali, bizzarre sale create dal vezzo dei papi regnanti, terrazze con un magnifico belvedere sulla città!

Alla morte di un papa…

In questa occasione visiteremo la chiesa con il più alto numero di tombe papali che è ovviamente la Basilica di San Pietro, alla ricerca di mummie e storie al limite del raccapricciante che a volte hanno segnato la fine della vita di alcuni pontefici.

san paolo fuori le mura vista guidata roma

San Paolo fuori le mura

Dalla basilica di Costantino a quella Teodosiana, ricordando i terribili momenti dell’incendio del 1823 che distrusse l’unica basilica paleocristiana ancora intatta a Roma, vedremo insieme gli arredi straordinari sopravvissuti, come la porta bizantina in agemina d’argento, il cero pasquale medievale, lo straordinario ciborio di Arnolfo di Cambio, i mosaici absidali, le cappelle con reliquie importantissime, tra cui il famoso crocifisso miracoloso di S. Brigida. Oltre ai capolavori della basilica paleocristiana ancora conservati, visiteremo lo splendido chiostro e i tesori della pinacoteca.

Cappella Sistina con Arazzi di Raffaello

Gli Arazzi di Raffaello in Cappella Sistina

In occasione delle celebrazioni per i 500 anni di Raffaello, i Musei Vaticani offrono la rarissima occasione di vedere i celeberrimi Arazzi di Raffaello esposti nel luogo per cui furono concepiti: la Cappella Sistina. Questo sarà possibile per una sola settimana e non si sa quando sarà nuovamente possibile.

visita sotterranei S. Sabina

S. Sabina: basilica e sotterranei

Poche chiese a Roma possono vantare tanta storia come quella di S. Sabina: luoghi, leggende e consuetudini come il Giardino degli Aranci, la pietra del diavolo e le prime processioni della chiesa hanno avuto origine dal complesso monastico di S. Sabina sull’Aventino. La chiesa fu costruita durante l’Impero Romano, tanto che le sue proporzioni rispettano rigorosamente i canoni di Vitruvio, celebre architetto dell’antica Roma. In essa è conservata la prima scena della crocifissione di Cristo, incisa in una grandiosa porta lignea. I suoi sotterranei ci parlano dell’estrema periferia della Roma repubblicana, dove passavano le mura di Servio Tullio e la comunità egizia aveva eretto un tempio dedicato ad Iside…

San Giovanni in Laterano

Il Laterano era una zona periferica della Roma imperiale di cui si conservano alcune importanti testimonianze archeologiche. Ben prima che la basilica di San Pietro divenisse il centro del mondo cattolico, l’antica e malandata Basilica di San Giovanni in Laterano era la residenza ufficiale dei papi e il posto ideale ove custodire le più preziose reliquie dei Santi.

Santa Maria Maggiore

Santa Maria Maggiore

Santa Maria è la Maggiore delle chiese mariane, la prima costruita subito dopo il Concilio di Efeso e che “istituì” il culto mariano. La papale basilica patriarcale maggiore arcipretale liberiana di Santa Maria Maggiore ha avuto altri nomi, come la basilica liberiana oppure Nostra Signora della Culla o ancora Santa Maria delle Nevi. Dietro ad ogni nome c’è una o più leggende da raccontare ripercorrendo più di 1200 anni di storia cattolica e di storia dell’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.