Moderno

Prossime visite

Alla morte di un papa…

In questa occasione visiteremo la chiesa con il più alto numero di tombe papali che è ovviamente la Basilica di San Pietro, alla ricerca di mummie e storie al limite del raccapricciante che a volte hanno segnato la fine della vita di alcuni pontefici.

Il nuovo Raffaello nei Musei Vaticani

In occasione delle celebrazioni per i 500 anni di Raffaello, i Musei Vaticani lo omaggiano offrendo una visione totalmente nuova dei suoi lavori ivi conservati. Potremo vedere i celeberrimi Arazzi di Raffaello esposti con una nuova illuminazione nella sala della Pinacoteca eccezionalmente aperta anche in serale. Nella stessa sala sono state riallestite le sue pale d’altare e la famosissima Trasfigurazione con le cornici napoleoniche “ritrovate”. Ma non solo! Sorpresa delle sorprese, sono state confermate alla mano del divino Raffaello 2 figure allegoriche nella Sala di Costantino appena restaurata!

I palazzi dipinti di Roma

Nel Rinascimento scoppia la moda di decorare le facciate dei palazzi nobiliari: a Roma giungono artisti specializzati in questo genere artistico, come Polidoro da Caravaggio e Maturino da Firenze. Oggi questi palazzi giacciono per lo più nascosti nei vicoli del centro, dimenticati dal turismo di massa ma pronti ad offrire visioni inaspettate agli occhi dei più sensibili all’arte…

Il rione Trastevere

Dove si trova la casa più piccola di Roma? Perchè Trastevere si chiama così? Terra etrusca agli albori della sua storia, porto mercantile in epoca romana, quartiere ebraico fino all’Alto Medioevo: la storia di Trastevere si è sempre nettamente differenziata da quella del resto della città. Del resto qui vi abitavano personaggi del calibro di Trilussa, la Fornarina di Raffaello, papa Callisto, Giulio Cesare…

La Roma esoterica di Bernini e Borromini

Perchè i falchi di Palazzo Falconieri hanno il seno? Come mai la fontana dei Fiumi è cava all’interno? Il Barocco è illusione, scenografia, stupore, cercati ad ogni costo, nella forma e nei richiami simbolici. Nella Roma Barocca del ‘600 circola un visionario frate gesuita di nome Athanasius Kircher, esperto conoscitore della simbologia degli antichi, mentre si sviluppa proprio in questi anni la Massoneria. Ogni palazzo è come un tempio, ogni obelisco è albero della vita, Dio ne è supremo architetto, il percorso dell’uomo è continua ascesi verso la Sapienza che deriva solo da Dio…

La Fabbrica di San Pietro

La costruzione della Fabbrica di San Pietro è diventata proverbiale a Roma perché ha condizionato il panorama di Roma per più di un secolo. Questa enorme costruzione la cui magistrale cupola domina ormai su tutta la città con le sue linee, ha avuto una gestazione lunghissima, assorbendo una quantità incalcolabile di risorse umane e soprattutto finanziarie.
Come sarebbe dovuta essere la Basilica del Bramante? Davvero era così pericolante quella antica costantiniana? In quanto tempo Giacomo della Porta terminò la cupola lasciata incompleta da Michelangelo dopo 18 anni? Per cosa è divenuto famoso Bernini? Perché si è ritenuto “necessario” costruire Via della Conciliazione?

Castel Sant’Angelo al tramonto

Quale curiosa fine ha fatto il sepolcro di Adriano? Perchè Clemente VII si fa crescere la barba? La bimillenaria storia di Castel S. Angelo ci porta alla mente assedi, intrighi, incarcerazioni, ma anche ricevimenti di corte e feste popolari. Imperatori, papi, conquistatori e delinquenti: tutti i più importanti personaggi di Roma sono passati di qui. L’affascinante itinerario si snoda tra cannoni, catapulte, raffinati affreschi rinascimentali, bizzarre sale create dal vezzo dei papi regnanti, terrazze con un magnifico belvedere sulla città!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.