Permesso speciale

Prossime visite

Il misterioso ipogeo di via Livenza (permesso speciale)

Nel 1923 gli scavi per la costruzione di una palazzina tra via Livenza e via Po portano alla scoperta di un insolito edificio sotterraneo: costruito a forma di circo, contiene una vasca e affreschi del IV sec. Diana convive con una raffigurazione di S. Pietro, una ninfa con quella delle colombe delle catacombe. Le interpretazioni del misterioso edificio sono tra le più affascinanti: santuario della setta misterica di origine tracia dei Baptai, ninfeo o antico battistero…

Sotterranei di Campo de’ Fiori (permesso speciale)

Perchè i magazzini romani hanno ingressi piccoli? Dove abita S. Paolo quando viene a Roma? Sulla sponda sinistra del Tevere nel I sec d.C. sorge un attivissimo quartiere commerciale: Roma è un crogiolo di popoli provenienti da tutto il Mediterraneo e in Campo Marzio, vicino all’attuale Campo de’ Fiori, opera una vivace comunità ebraica…

Sotterranei di S. Nicola in Carcere

Quale terribile offerta serviva a placare l’ira di Giunone Sospita? Quale gesto clamoroso compie S. Nicola per redarguire l’eretico vescovo Ario al concilio di Nicea? La storia ha molto da nascondere nel sottosuolo di S. Nicola in Carcere, e non potrebbe essere altrimenti, visto che la chiesa fu costruita sui resti di ben tre templi romani…

tram tour roma

Tram tour: giro di Roma sul tram storico degli anni ’20

Quando fu istituita a Roma la prima isola pedonale? Cos’era l’autobus a gassogeno? Dal primo omnibus di fine ‘800 a trazione animale ai moderni tram articolati ne è stata fatta di strada: la Città Eterna ha conosciuto uno sviluppo urbanistico senza precedenti, ed il problema della circolazione è assurto sempre più all’attenzione cittadina. Non sarà però il traffico a fermarci questa volta: anzi, sarà un piacere ritrovarsi nelle strade capitoline dense di monumenti e di storia. A condurci sarà infatti un caratteristico tram storico degli anni ’20, con tanto di conducente in uniforme, sedili in legno e posto del bigliettaio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *