Sotterranei di Campo de’ Fiori (permesso speciale)

Casa di S. Paolo + insula romana sotto Palazzo Specchi

sabato 20/01/2018 - ore 15:45


Perchè i magazzini romani hanno ingressi piccoli? Come mai il rione sulle rive del Tevere viene chiamato Regola? Sulla sponda sinistra del Tevere nel I sec d.C. sorge un attivissimo quartiere commerciale: Roma è un crogiolo di popoli provenienti da tutto il Mediterraneo e in Campo Marzio, vicino all’attuale Campo de’ Fiori, opera una vivace comunità ebraica. Tra i tanti ebrei che frequentano questa zona c’è un certo Paolo, giunto a Roma per difendersi da una sentenza di morte…Le vicende dell’apostolo sono strettamente connesse a quelle della chiesa di S. Paolo alla Regola e dei suoi sotterranei: magazzini, cortili, stanze con mosaici…in tutto una decina di ambienti di epoca romana, sviluppantisi in un edificio di due piani sepolto 6 metri nel sottosuolo. Perchè i magazzini imperiali sorgevano proprio qui? Come mai sotto Costantino vengono sepolti? Gli edifici seguono la storia dell’uomo: si notano scale murate, ingressi tamponati, muri di tramezzo, soffitti voltati. In questo intricato labirinto la lancetta del tempo segna almeno 3 tappe: eta’ dei Flavi (I sec DC), eta’ severiana (III sec DC), infine eta’ costantiniana (IV sec DC). E cosi’ strutture romane di ben quattro piani si svelano a chi voglia penetrare i tortuosi meandri della storia: a Roma i secoli fanno sentire il loro peso, eccome…

Tipologia visita: archeologia
Biglietto d’ingresso (da sommare al costo visita): 4€  (3€: ragazzi 18-25, convenzioni Musei in Comune; gratis: under 18, studenti archeologia e lettere, giornalisti, portatori handicap)
Costo visita (da sommare al biglietto ingresso): 10€ intero; 8€ per prenotazioni entro il 13/1; 6€ abbonati; 5€ under 18; gratis under 7
Ritrovo: ore 15:45 in piazza di San Paolo alla Regola davanti alla chiesa omonima
Inizio visita: ore 16:00
Termine visita: ore 18:00
Percorso: chiesa di S. Paolo alla Regola: interno, casa di S. Paolo; sotterranei di Palazzo Specchi: magazzini domizianei, cortile, magazzini severiani, cortile domizianeo, lavanderia romana, stanze da letto con mosaici, larario con mosaici; per disposizioni della Sovrintendenza l’ingresso ai sotterranei è sottoposto a turnazione.
Modalità di prenotazione: inviare una mail a itineroma@gmail.com lasciando nome, cognome, email e cellulare di ogni partecipante; la prenotazione è da intendersi accettata solo in caso di conferma via mail.
In caso di maltempo: visita confermata (percorso prevalentemente al chiuso)
Visite affini di futura programmazione: case romane del Celio, insula dell’Ara Coeli, case dipinte di Ostia Antica



Come prenotare...


Sto caricando la mappa ....

Ritrovo: Insula di S. Paolo alla Regola


Comments are closed.