Centrale Montemartini (ingresso gratuito!)

visita guidata Centrale Montemartini
Le macchine e gli dei: l'inedito accostamento tra archeologia industriale e sculture romane!

domenica 04/11/2018 - ore 15:30


A che serviva il Perirrhanterion? Come facevano i magistrati a dare inizio alle gare del circo? Negli ambienti di una ex-centrale elettrica splendidi gruppi statuari trovano spazio accanto a turbine a vapore e caldaie d’epoca: e così ci si può inaspettatamente imbattere in una pantera che azzanna un cinghiale, in Priapo con il suo fallo eretto, o nella sognate musa Polimnia che contempla un lontano orizzonte.
Il primo impianto pubblico per la produzione di energia elettrica, intitolato a Giovanni Montemartini, è oggi il secondo polo espositivo dei Musei Capitolini ed ospita una considerevole parte delle sculture dell’antichità classica tornate alla luce nel corso degli scavi eseguiti a Roma tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento.
L’esposizione ricostruisce i complessi monumentali antichi ripercorrendo lo sviluppo della città dall’età repubblicana fino a quella tardo imperiale con episodi particolarmente significativi e spesso quasi sconosciuti al grosso pubblico, come nel caso del grandissimo mosaico con scene di caccia proveniente da S. Bibiana.
I grandiosi ambienti della Centrale ed in particolare la Sala Macchine con i suoi preziosi arredi in stile Liberty conservano inalterati turbine, motori Diesel e la colossale caldaia a vapore. In questo scenario affascinante e suggestivo, i marmi antichi risplendono per il loro trasparente nitore e per la raffinatezza di intaglio.
Sembra addirittura che alcuni capolavori della scultura antica, come il ciclo di statue che decorava il frontone del tempio di Apollo Sosiano, il colossale acrolito raffigurante la dea Fortuna da largo Argentina e la figura pensosa della musa Polimnia vengano esaltati in questa atmosfera che rievoca da un lato la grandezza monumentale di Roma antica e dall’altro un passato più recente e la memoria di uno dei primi ambienti industriali romani.

Tipologia visita: archeologia
Biglietto d’ingresso (da sommare al costo visita): GRATIS in occasione della prima domenica del mese per i residenti dell’area metropolitana di Roma, mostrando carta d’identità (risparmi 11€!). Possibilità di code!
Costo visita (da sommare al biglietto): 12€ intero; 10€ ridotto prenotazioni ante 4/11; 7€ under 18; 2€ abbonati, gift card; gratis under 7; comprensivo di auricolari
Ritrovo: ore 15:30 alla biglietteria in via Ostiense, 106
Inizio visita: ore 15:45
Termine visita: ore 17:30
Modalità di prenotazione: scrivere una mail a itineroma@gmail.com con i seguenti dati: nome/cognome/email/ cellulare di ogni partecipante; la prenotazione è da intendersi accettata solo in caso di conferma via mail.
Percorso: atrio, sala Colonne, sala Macchine, sala Caldaie.
In caso di maltempo: visita confermata (percorso interamente al coperto)
Visite affini di futura programmazione: palazzo Altemps, palazzo Massimo



Come prenotare...


Ritrovo: Centrale Montemartini


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code