Musei Vaticani: Raffaello nelle stanze di Giulio II

I dettagli segreti che non puoi cogliere nemmeno dal vero!

mercoledì 01/02/2023 - ore 21:00


Tra le promozioni delle visite online non poteva mancare una visita virtuale con approfondimento sul suo primo capolavoro che lo rese famoso: le stanze dell’appartamento privato di Papa Giulio II.

Celeberrima la prima stanza che dipinse, la stanza della Segnatura, con la “Scuola di Atene” che nasconde una lunga serie di ritratti di personaggi a lui contemporanei, e con i due personaggi di Aristotele e Platone diventati quasi il simbolo dei Musei Vaticani stessi.

In questa prima visita virtuale analizzeremo nel dettaglio, come non è possibile fare durante la visita guidata sul luogo, i particolari degli affreschi che decorano le pareti, completando il programma ideologico e politico del papa “guerriero”.

Cosa significano i noti gesti gesti dei due sommi filosofi? Come erano utilizzate da Giulio II le quattro stanze? Davvero nell’ultima stanza Raffaello non poté dipingere nulla? Ma possibile che dipinse tutto da solo? Chi è quel personaggio malinconico?

Promo differita

Promo differita

 

Tipologia visita: visita online in differita
Costo visita on line in differita: 10€ intero (anzichè 15€), 6€ abbonati (anzichè 12€) per chi prenota entro il 01/05!

Dettagli: Stanza della Segnatura, Stanza di Eliodoro, Stanza dell’Incendio di Borgo, Sala di Costantino
Modalità di prenotazione: tramite form di prenotazione su www.itineroma.it alla pagina della visita, specificando nome/cognome/email/cellulare di ogni partecipante; prepagamento con modalità specificate via mail; la prenotazione è da intendersi confermata al ricevimento del prepagamento  e contestualmente sarà comunicato il link di invito alla piattaforma Zoom; ci riserviamo di rispondere entro le 72 ore.



    Prenota ora la tua differita in promozione a 10€!

    Gli asterischi (*) indicano i campi obbligatori:

    * Scegli non più di 2 modalità di pagamento che preferisci:

    Bonifico bancarioRicarica PostepayPayPalAbbonamentoGiftCard


    Ritrovo: Musei Vaticani


    Comments are closed.